Come Nasce
Il progetto parte dall'Ambito N5, che comprende i comuni di Frattamaggiore, Grumo Nevano, Casandrino, Sant'Antimo e Frattaminore, per cercare di estendersi tra la provincia nord di Napoli e Sud Caserta caratterizzata da un simile contesto geografico, urbanistico, socio-culturale e socio-economico: urbanizzazione incontrollata, alta densità di popolazione, alta disoccupazione e instabilità politica con il susseguirsi di commissariamenti.

Questa situazione endemica non favorisce il contrasto alla diffusa illegalità, la forte disgregazione sociale e la mancanza di appartenenza al territorio da parte dei cittadini. Le politiche sociali dei comuni si basano sul rincorrere la continua emergenza proponendo servizi unicamente di tipo assistenzialistico.

Tali servizi sono inoltre viziati da una politica clientelare che specula sui bisogni dei cittadini mettendo al centro “l'aiuto in cambio di voto”. Con la legge 328/2000, che con l'accorpamento dei comuni e la concentrazione di somme economiche rilevanti per l'intervento sociale, proprio per questo contesto politico e culturale, non è riuscita a garantire il salto di qualità necessario ad un cambio di rotta. Anzi, proprio l'Ambito Napoli 5, da cui parte la rete, si è verificato il primo segnale di infiltrazione camorristica anche nelle politiche sociali.

Continua >>

Loghi della Rete CSL